[#9] Personal Branding: quali strumenti uso, perché e quanto costano.

Per Personal Branding intendo tutte quelle attività online che mi aiutano a promuovermi, sia come persona che come professionista.

Sono gli asset fondamentali della mia presenza online: strumenti digitali che nel tempo sono cambiati. Ne ho provati molti, tecniche diverse, ma visto che da un anno a questa parte non ho operato cambiamenti importanti, ho deciso di raccontarti quali tool uso, perché e quanto costano.

Il Blog.

E' il punto centrale della mia strategia online: raccoglie tutti i contenuti che produco e ha l'obiettivo di presentarmi e spiegare cosa faccio, come e perché. Ho usato in passato Wordpress, ma l'ho abbandonato perché il tempo di gestione (aggiornamenti, modifiche, pubblicazioni articoli) era per me troppo alto.

Sono passato così alla piattaforma Ghost: mi trovo veramente molto bene. Semplice, "pulito", non c'è bisogno di manutenzione ne di aggiornamenti. Inoltre, l'aspetto che più piace, è che la creazione di nuovi post è velocissima.

Il contro è che la personalizzazione è limitata, ma per le mie esigenze non serve altro (è comunque possibile integrare widget e codice JS o HTML)

Costo annuo: $339

Newsletter.

Per le mie newsletter uso MailChimp: è un sistema che conosco da tempo, lo trovo affidabile e con un buon rapporto costi/benefici.

Costo annuo: $212 (circa)

CRM.

Il CRM è l'altro punto fondamentale della mia strategia: se il Blog è il cuore, il CRM è il cervello. Utilizzo Pipedrive, sul quale non mi dilungo (trovi più il sul link): interessante è la possibilità di integrarlo con MailChimp e con il Blog, utilizzando anche il nuovo servizio di Bot (prova a cliccare il fumetto giallo qui sotto in basso a destra :-) )

Costo annuo: €288

Podcast.

Spreaker è la piattaforma che ho scelto, perché la ritengo quella meglio personalizzabile.

Nota: per la produzione dei vari Podcast, quindi registrazione e montaggio, utilizzo l'app Ferrite, veramente completa ed efficiente, così posso produrre tutto "on the go".

Costo annuo: €173

Privacy.

Per gestire gli aspetti della privacy utilizzo due servizi, differenti tra loro per coprire due esigenze diverse:

  1. Iubenda, per il blog
  2. ProtonVPN, per proteggere i collegamenti ad internet

Costo annuo Iubenda: €19

Costo annuo ProtonVPN: €96

Side Project.

Per il mio progetto - correlato all'attività di promozione della cybersecurity - CStrike, ho scelto:

  1. Per il minisito/landing page, Carrd.co
  2. Per la gestione della tabella online: Airtable
  3. Per la creazione di report e grafici: Visme.co

Costo annuo Carrd.co: €9

Airtable e Visme.co, gratuiti

Comunicazione e gestione.

Per tutte le attività quotidiane, sia di comunicazione che di gestione delle attività:

  1. Evernote per gestire documenti, note, bozze, etc
  2. Todoist per i task
  3. Telegram per comunicare
  4. Canva per produrre documenti

Costo annuo Evernote: €84

Costo annuo Todoist: €36

Canva e Telegram, gratuiti

Analytics.

Qui, Google Analytics la fa da padrone :-) ed è gratuito.

Social Network.

LinkedIn, Twitter e (poco) Facebook. Quasi nulla Instagram al momento.

Costo annuo LinkedIn (Premium + Sales Navigator): €143

Sommando tutto, la spesa annua ammonta a circa €1.400: troppo? Troppo poco? Cosa ne pensi? Che suggerimenti hai?

Mostra commenti

Rimaniamo in contatto

Poche email, ma buone ☺